16/12/2012

Corritrice indiana blu

Corritrice indiana blu

Iniziata ad allevare nel 2011, all’inizio un ceppo italiano, poi abbiamo inserito nel 2011 e nel 2012 esemplari allevati da Graham Hicks.

Da un punto di vista genetico si tratta della diluizione blu dal nero. Il blu però è interessante da allevare perché è l’unica colorazione eterozigote nelle anatre.

In pratica il blu non esiste è un’illusione!

Infatti se si riproduce un maschio blu con una femmina blu si ottiene un 50% di anatroccoli blu, un 25% di anatroccoli neri (attenzione si tratta di un nero opaco, non tendente al verde smeraldo!) e un 25% di anatroccoli splash. Se si riproduce invece un esemplare nero (nato dal blu) e uno splash si ottiene il 100% di anatroccoli blu. Inoltre lo stesso blu presenta spesso varie gradazioni. Degli anatroccoli blu si avrà sempre un 50% con l’esatta colorazione blu, un 25% di blu troppo scuro, assolutamente da scartare e un 25% di blu troppo chiaro, anch’esso da scartare.

Se si vuole allevare la colorazione blu, con buoni risultati bisogna tenere sempre tutti tre i colori: blu, nero e splash.

Ecco le foto dei nostri riproduttori:

Corritrice indiana blu
Di seguito trovate lo standard redatto dalla Federazione Italiana delle Associazioni Avicole (FIAV) per la colorazione blu:

MASCHIO E FEMMINA

Blu sostenuto ed uniforme su tutto il corpo, senza specchio dell’ala. Spruzzature nere ammesse. Becco: da grigio ardesia a verdastro con unghiata nera. Tarsi: da grigio ardesia a bruni.

[WD_Button id=5333]

Condividi suShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on VKShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Hit Counter provided by orange county divorce attorney