04/02/2013

Germano indiano

Germano indiano

Il germano indiano o “spot-billed” (Anas poecilorhyncha) è un’anatra appartenente al gruppo delle anatre di superficie. È diffusa unicamente in Asia, dove è molto numerosa e occupa un vasto areale. Il germano indiano misura 58–63 cm di lunghezza. I maschi pesano tra i 1230 e i 1500 g e le femmine, molto più piccole, pesano tra i 780 e i 1360 g.

Gli esemplari adulti hanno il corpo ricoperto da un piumaggio marrone-nerastro, con ventre e faccia bianchi. Le zampe e i piedi sono arancioni. Caratteristica della specie è la parte anteriore del becco di colore giallo. Nell’aspetto generale, tuttavia, i germani indiani ricordano molto la femmina del germano reale. Le femmine si distinguono per la colorazione meno vivida del piumaggio, ma per il resto il  dimorfismo sessuale non è molto pronunciato. Entrambi i sessi indossano lo stesso piumaggio tutto l’anno.

Il germano indiano è originario del continente indiano.

Il suo areale si estende fino allo Sri Lanka a sud e a Bangladesh, Assam e Manipur a est. Il germano indiano ha due sottospecie, la prima è il germano di Myanmar (Anas poecilorhyncha haringtoni), è nativa di Myanmar, Cina meridionale e Vietnam. Vive probabilmente anche in Laos, nonché in Cambogia, e si spinge fino all’estremità meridionale del Vietnam. La seconda sottospecie è il germano della Cina (Anas poecilorhyncha zonorhyncha) e vive in gran parte della Cina. Si riproduce nel sud della Siberia, in Corea e in Giappone.

Il comportamento del germano indiano non si discosta da quello del germano reale.  In cattività si riproduce in piccoli gruppi e a coppie, non è monogamo. Le femmine sono ottime covatrici, di solito prediligono nidificare nell’erba alta, disdegnando i nidi.

Le femmine depongono una ventina di uova l’anno. Il periodo di incubazione dura 26 giorni. Può convivere bene con altre razze di anatre e oche. Sia il maschio e sia la femmina hanno il verso come quello del germano reale, anche se veramente di rado, si tratta infatti di un specie molto selvatica e silenziosa. Il germano indiano si può riprodurre, generando prole fertile, con il germano reale e con le altre sottospecie, germano del Myanmar e germano della Cina.

Nel nostro allevamento nel 2010 è nato un maschio di germano indiano con mutazione arlecchino che ricorda la colorazione argento selvatica.

In questi anni abbiamo ottenuto altri esemplari mutati. Al momento non abbiamo trovato riscontri fotografici o descrittivi di questa nuova colorazione. 

Ecco le foto dei nostri riproduttori:

Germani indiani

Condividi suShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on VKShare on RedditPrint this pageEmail this to someone

Hit Counter provided by orange county divorce attorney